Fantascienza in campagna (elettorale)

Posted on Gennaio 20th, 2013 in Megafono | 2 Comments »

Sul Corriere della Sera di oggi, in un articolo di Dino Martirano, leggo le dichiarazioni di Casini e Vendola su una loro possibile collaborazione in chiave governativa: «Pensare a un governo con un ministro come me e uno di fianco come Vendola mi sembra proprio un film di fantascienza» dice il primo, con la sottoscrizione dell’altro: «L’alleanza con il centro è fantascienza». E un brivido mi assale, ben sapendo che - al contrario di quel che intendono i due politici - la fantascienza lavora sull’immaginario del futuro possibile, e non improbabile.

L’inquietante Verità di Robert Reed

Posted on Giugno 12th, 2010 in Drowned Words, Fantascienza, From Other Sites | No Comments »

Il lato “pop” della letteratura dell’inquietudine. Strani ospiti su Thriller Magazine.

La verità della porta accanto

Posted on Maggio 21st, 2010 in Appunti, Emersioni | No Comments »

Quando si dice “fare filotto”. Capita di rado, ma quando accade è una soddisfazione. L’ultima volta mi era successo con la celluloide (doppia proiezione nel W-Day: Watchman/Wrestler), ora con i libri. La verità di Robert Reed e La ragazza della porta accanto di Jack Ketchum. Due romanzi magnificamente inquietanti. In attesa di dire la mia in maniera più dettagliata, vi segnalo che di recente ne hanno scritto Danilo Arona su Carmilla e Giovanni De Matteo su Fantascienza.com.

Nell’immagine, il grande guru di tutti gli scribacchini inquieti: Mr Jack Torrance.