Le ceneri di James Doohan, il popolare Scotty della serie classica di Star Trek, sono finalmente arrivate nello spazio lo scorso weekend, grazie a un lancio avvenuto dallo Spazioporto America.

 

Come riportato da Yahoo! le ceneri dell'attore, insieme a quelle dell'astronauta del progetto Mercury Gordon Cooper e a quelle di altre duecento persone sono state mandate nello spazio suborbitale sabato in un lancio mattiniero, alle 8:56, in Nuovo Messico. Il razzo dopo aver "recapitato" il suo carico in orbita è ricaduto al White Sands Missile Range, rallentato da un paracadute, esattamente dove era previsto che sarebbe caduto.

 

La UP Aerospace ha lanciato il missile dal nuovo spazioporto commerciale che secondo le previsioni sarà utilizzato anche come stazione di lancio per le astronavi della Virgin Galactica, la compagnia di turismo spaziale di Richard Branson.

La società di Houston Celestic ha un contratto con la UP Aerospace per portare in orbita i resti di appassionati di astronautica e fantascienza. Il costo è di circa 500 dollari (poco più di 350 euro) per pochi grammi di ceneri. La vedova di Doohan, Wende Doohan, ha detto che suo marito aveva manifestato il desiderio che le sue ceneri fossero mandate nello spazio, quanto questo era avvenuto con le ceneri di Roddenberry.

Insieme alle ceneri di Doohan è stato lanciato nello spazio anche un cd contenente oltre 11.000 messaggi di condoglianze inviati dai fan di Star Trek.