Dopo il telefonino, il tablet, l'auto elettica, la prossima big thing saranno le donne artificiali? C'è chi lo pensa e investe migliaia di dollari. Lo stesso quotidiano The Guardian non molto tempo fa ha dedicato uno speciale a questo argomento. La prossima generazione di bambole gonfiabili: donne robot capaci di soddisfare il loro acquirente non solo dal punto di vista fisico, ma anche psicologico, con interattività sempre più sofisticate. E forse un giorno questi esseri artificiali saranno così indistinguibili dagli esseri umani da diventare anche mogli perfette?

L'argomento è ripreso – in chiave ovviamente fantascientifica – da Paolo Euron, autore che torna alla fantascienza dopo una lunga assenza, col romanzo La formula di Venere. Un romanzo che è insieme anche un giallo e un appassionante e intrigante storia di viaggi nel tempo.

La formula di Venere

Sinossi

In tempi recenti, in Cina, un uomo ha sposato una donna robot, e l'Arabia Saudita ha concesso la cittadinanza a una donna androide. Molti analisti pensano che il mercato dei robot a scopi sessuali sarà la prossima big thing della tecnologia, con miliardi di dollari in gioco.

Ma nulla di tutto questo passa per la testa di Francesco Ombra, investigatore privato, quando quella mattina una donna affascinante entra nel suo ufficio chiedendogli di trovare l'amante di suo marito. C'è qualcosa di molto strano in quell'incontro: Francesco non ha mai visto prima la sua cliente, ma lei sembra conoscerlo molto bene. E perché dopo avergli dato l'incarico gli chiede di portarlo a termine assolutamente, anche se in futuro lei stessa potrebbe chiedergli di non farlo? C'entra qualcosa il fatto che il marito infedele sta cercando di costruire una macchina del tempo?

L'autore

Paolo Euron è nato nel 1965 a Castagnole delle Lanze (Asti), ha studiato filosofia a Torino e in Germania e ha conseguito il dottorato in estetica a Bologna. Insegna alla Chulalongkorn University di Bangkok. Ha scritto numerosi libri e articoli di filosofia, estetica e teoria letteraria. Di recente ha pubblicato Filosoficamente per De Agostini e i saggi The History of Italian and Western Ideas su “Strumenti Critici” e Art and Aesthetic Experience in Theravada Buddhism su “Contemporary Buddhism”. Il suo primo racconto di fantascienza apparve su Sf…ere nel 1982. Da allora ha pubblicato diverse opere di narrativa e poesia, tra le quali Nostalgia dei luoghi non vissuti (Lighea, Torino 1992), Diario in seconda persona (ivi, 1997), Codice d'amore non per principianti. Le differenze di comportamento amoroso dell'uomo e della donna (ivi, 2013). Sta completando La trappola di Venere, secondo romanzo della vicenda iniziata con La formula di Venere.

Paolo Euron, La formula di Venere , Delos Digital, Odissea Digital Fantascienza 42, isbn: 9788825404012, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 3,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: