Non capita spesso che italiani vincano il Premio Europa – fino a ieri erano solo cinque i premi arrivati nel nostro paese – ma ieri a Dortmund sono stati ben due i vincitori nostrani

Si tratta di Dario Tonani nella categoria "miglior autore", un premio sostanzialmente alla carriera al quale Tonani era già stato finalista diverse volte; e di Emanuela Valentini che vince il Premio Chrysalis, ovvero il premio di incoraggiamento ai migliori autori emergenti.

Premio Europa 2017 – ESFS Awards

European Grand Master: Zoran Živković  (Serbia)

Autore: Dario Tonani (Italia)

Artista: Aurélien Police (Francia) e Judith Clute (Regno Unito), ex aequo

Rivista: Supersonic  (Spagna)

Editore: Tracus Arte (Romania)

Promotore: Ian Watson (Regno Unito)

Traduttore: Наталия Осояну (Russia)

Opera narrativa: The Call – Peadar O’Guilin  (Irlanda)

Opera artistica: Copertina di The 1000 Year Reich di Juan Miguel Aguilera (Spagna)

Fanzine: CounterClock (Svezia)

Pubblicazione internet: Diezukunft.de (Germania)

Spettacolo: Boy 7 (Germania)

Opera per bambini: Chasodei – Natalia Sherba (Ucraina)

Premi Chrysalis: Alexander Tsonkov – Bulgaria, Aliaksei Shein – Bielorussia, David Luna – Spagna, Doina Roman – Romania, Emanuela Valentini – Italia, Hanuš Sainer – Repubblica Ceca, K.А. Терина-Russia, Miro Švercel – Slovacchia, Natalia Savchuk – Ucraina, Romain Lucazeau – Francia, Sarah Maria Griffin – Irlanda.