Dopo Le tortuose vie del dovere, uscito a gennaio, arriva ora Empatia, una nuova storia di Tom Godwin ambientata nello stesso universo e che riprende una specie aliena che, nell'era di Facebook, toccherà certamente le corde di molti lettori. Gli Altairiani infatti sono una sorta di cani: ne hanno l'aspetto e anche la capacità di affezionarsi ai loro padroni umani. Ma hanno anche altre doti: la capacità di percepire i sentimenti altrui (qualcuno dirà: come i cani terrestri); e sanno parlare.

La traduzione come tutte le altre della collana è dell'ottimo Marco Crosa; in più da questo volume la collana cambia grafica, per valorizzare meglio le splendide copertine firmate da Franco Brambilla.

Empatia

Sinossi

In questo lungo racconto di Tom Godwin, uno dei più brillanti autori dell'età classica della fantascienza, ritornano gli Altairiani, i simpatici alieni simili a cani già incontrati in Le tortuose vie del dovere, precedentemente uscito in questa collana. La situazione è critica su Deneb Cinque: gli indigeni sono sul piede di guerra e la scarsamente armata delegazione terrestre rischia di essere spazzata via. L'unica cosa è convincere gli indigeni delle buone intenzioni, ma quando ci si mette di mezzo un tronfio generale capace di parlare solo il linguaggio militare le cose cominciano davvero a mettersi male.

L'autore

Tom Godwin (1915-1980) non è stato un autore prolifico, avendo scritto solo una trentina di racconti e tre romanzi. Non si sa molto della sua biografia: era disabile e ha avuto tragiche vicissitudini familiari che lo hanno costretto ad abbandonare gli studi, e alla fine è deceduto per alcolismo. Ma come scrittore Godwin è stato una stella che ancora oggi brilla nella storia della sf, per aver prodotto opere di stampo classico, ma di grande impatto emotivo.

Il suo primo racconto, The Gulf Between, apparve nel 1953 sulla rivista Astounding Science Fiction, ma l’opera che lo rese famoso fu Cold Equations apparsa l’anno seguente e da allora continuamente ristampata in molte lingue.

Sull’onda del successo il famoso direttore della rivista Astounding John W. Campbell gli chiese di continuare a scrivere racconti che pubblicò con regolarità e che furono sempre accolti con grande entusiasmo dai lettori. Poi Godwin volle impegnarsi nella dimensione del romanzo, scrivendone tre che sono considerati delle vere pietre miliari della narrativa di fantascienza: Gli esiliati di Ragnarok (The Survivors, 1958), il suo seguito I reietti dello spazio (The Space Barbarians, 1964), entrambi editi in Italia da Delos Books, e Beyond Another Sun (1971).

Tom Godwin, Empatia (Empathy), Delos Digital, Robotica 43, isbn: 9788865306420, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 1,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: