Eravate a conoscenza del mistero delle rane? Chi scrive non ne sapeva nulla, almeno finché non ha letto questo racconto di Nancy Kress, Frogwatch, intitolato nell'edizione italiana La donna che osservava le rane.

È dagli anni cinquanta che la popolazione delle rane è in drastica diminuzione. Pare che dagli anni Ottanta si siano estinte ben 120 specie di rane, e un terzo del totale è a rischio. Tra le cause, oltre a inquinamento e alla sparizione degli habitat pare ci sia una micosi, la chitridiomicosi e la diffusioni di malformazioni, ma la verità è che nessuno sa davvero cosa stia succedendo alle rane.

Su questo tema è basato il racconto di Nancy Kress in uscita questa settimana nella collana Robotica.

La donna che osservava le rane

Sinossi

La popolazione mondiale dei rospi e delle rane ha iniziato a declinare più di trent’anni fa. Tra le prime vittime c’è stato il rospo dorato del Costa Rica, scomparso improvvisamente e totalmente: l’intera specie svanita nel nulla. Il ritmo di estinzione degli anfibi è duecentoundici volte più veloce di quello di qualunque altra creatura. In parte è colpa dell’inquinamento e dello sviluppo urbanistico, ma le rane stanno scomparendo anche da ambienti non contaminati da inquinamento o antropizzazione, e stanno sviluppando strane malattie che la scienza non è in grado di spiegare. Nessuno sa perché.

Suo marito era un poliziotto, ma oltre ai soliti hobby del football, della birra e della caccia aveva quello delle rane. Così quando morì lei continuò la sua attività di osservazione delle rane, compilando la scheda settimanale da inviare a Frogwatch.

Fu per questo motivo che solo lei si rese conto che quello che stava accadendo alle rane della sua contea aveva qualcosa di strano. Qualcosa di mai osservato in un nessuna parte del mondo.

L'autore

Nancy Kress è nata nel 1948 a Buffalo (New York). Risiede a Seattle, nello stato di Washington, cercando di conciliare le sue molteplici attività: scrittrice di fantascienza, responsabile di corsi di letteratura e scrittura creativa. 

Ha cominciato a scrivere e pubblicare fantascienza e fantasy verso la metà degli anni ’70, e i suoi racconti, eleganti e incisivi, sono stati ospitati dalle  riviste OmniIsaac Asimov’s SF Magazine e Fantasy & Science Fiction. Nel 2008/2009 è stata professore ospite di letteratura all’Università di Lipsia in Germania. 

Nella sua carriera ha vinto quattro Premi Nebula e due Premi Hugo oltre a numerosi altri riconoscimenti che l’hanno consacrata come una delle voci più significative della narrativa di fantascienza contemporanea.

Nancy Kress, La donna che osservava le rane (FrogWatch), traduzione: Marco Crosa, Delos Digital, Robotica 28, isbn: 9788867757015, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 0,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: