Esce in edicola questo mese con Corpi spenti, seguito del romanzo Sezione π che qualche anno fa gli valse il premio Urania. Ma questa volta Giovanni De Matteo si muove in un'ambientazione del tutto diversa, raccontando la storia di un post-umano di un lontano futuro che rinuncia a tutti i suoi "upgrade" per poter tornare sul pianeta dove ha lasciato la donna che amava e che è morta da secoli.

Simile senso di solitudine e di abbandono per L'oscura anima del progresso, racconto dal tema intrigante scritto da un allora giovanissimo Franco Forte molto prima del successo di critica e di pubblico che lo accompagnano oggi.

Il lungo ritorno di Grigorij Volkolak

Sinossi

Ci vuole coraggio ad accettare di essere downgradato. Eppure Grigorij Volkolak è deciso: per tornare sul suo pianeta d'origine, Arkhangel, deve abbandonare tutte le prerogative della Trascendenza, scollegarsi da ogni rete, rimuovere ogni innesto: il suo corpo deve essere privo di ogni supporto tecnologico. Ha un motivo ben preciso, Grigorij Volkolak, e il motivo si chiama Marika.

Ma nassuno è davvero libero, e anche nel suo corpo scollegato Grigorij Volkolak scoprirà di essere comunque parte di un gioco più grande di lui.

L'autore

Giovanni De Matteo (Policoro, 1981), laureato in ingegneria elettronica, scrittore e blogger, è tra i fondatori del movimento letterario del Connettivismo, che si propone di unire le istanze del cyberpunk alla sperimentazione del futurismo. Ha fondato e diretto per alcuni anni la rivista del movimento, Next, e curato il sito internet Next-Station.org. Collabora inoltre ai siti Fantascienza.com e Continuum. Dalla sua apertura nel 2008 fino a ottobre 2010 è stato il moderatore del Blog di Urania.

Nel 2005 con il racconto Viaggio ai confini della notte ha vinto la seconda edizione del Premio Robot. Negli anni successivi pubblica la raccolta di racconti Revenant - Storie di ritorni e di ritornanti e cura con Marco Zolin la prima antologia del connettivismo, Supernova Express. Nel 2007 vince il Premio Urania con il romanzoSezione π², dal quale successivamente trae una miniserie a fumetti, Piquadro. Il seguito, Corpi spenti, è uscito su Urania nel giugno del 2014. Intanto ha pubblicato con Mezzotints il romanzo breve Terminal Shock.

Giovanni De Matteo, Il lungo ritorno di Grigorij Volkolak , Delos Digital, Robotica.it 7, isbn: 9788867753703, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

L'oscura anima del progresso

Sinossi

Quasi senza rendersene conto si ritrovò seduto sulla panchetta davanti alla tastiera d’avorio, in un deja vu con il suo passato che gli fece comprendere di non essere solo.

Alzò lo sguardo per un istante, e si guardò attorno. Tra gli altri c’erano Delacroix, Einstein, Cicerone e Leonardo. Poteva avvertire i loro sguardi di rimprovero puntati su di lui. Eppure non gli facevano paura, non avrebbero potuto più fermarlo in nessun modo…

L'autore

Franco Forte è autore di bestseller quali Carthago, Il segno dell'untore e La Compagnia della Morte (tutti Mondadori), sceneggiatore televisivo (RIS - Delitti imperfetti, Distretto di Polizia) e direttore editoriale delle collane da edicola Mondadori (Urania, Gialli Mondadori e Segretissimo). Per Delos Digital è autore delle serie horror bestseller The Tube e The Tube Exposed.

 

Franco Forte, L'oscura anima del progresso , Delos Digital, Classici della Fantascienza Italiana 12, isbn: 9788867753710, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 0,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: