Se fosse una partita di poker, si direbbe che Disney ha scelto di fare “all in” con Star Wars, ovvero sta scommettendo davvero molto. Avendo speso quattro miliardi di dollari per comprare la Lucasfilm con annessi e connessi, era lecito aspettarsi che il marchio Star Wars sarebbe stato spremuto a fondo. E ovviamente una trilogia non è sufficiente per raggiungere l'obiettivo. Serve molto di più.

 

E infatti circolava in rete già da qualche giorno un rumor gigantesco in base al quale Disney avrebbe messo in cantiere vari film a sé stanti dedicati a singoli personaggi della saga. Non è più un rumor. La conferma è arrivata da Bog Iger, chief executive di Walt Disney, il quale ha rivelato all'Huffington Post che gli sceneggiatori Larry Kasdan e Simon Kinberg sono già al lavoro, oltre che sulla trilogia principale, anche su altro: "Stanno in effetti scrivendo non uno, ma più film stand-alone," ha dichiarato Iger.

 

I vari film verranno lanciati nell'arco di tempo in cui si svilupperà la trilogia, a partire dal 2015, anno in cui arriverà Star Wars: Episode VII. Dunque, considerando che la trilogia precedente è vissuta sei anni (dal 1999 al 2005), ci sarà molto Star Wars sul fuoco dal 2015 al 2021, e le pause fra una puntata della trilogia e l'altra saranno animate da film di contorno, se così si può dire.

 

Il primo personaggio a entrare in scena sembra sarà Yoda, sebbene in questo caso siamo tornati al rumor. Ovviamente resta da determinare se si tratta di Yoda da giovane e da "vecchio". Un altro personaggio papabile potrebbe essere Boba Fett, per il quale – l'anno scorso – Joe Johston (Captain America) aveva sviluppato e proposto una sceneggiatura, anche se poi non se ne fece nulla. Insomma, tante notizie, ma soprattutto tante indiscrezioni. Prepariamoci a un paio di anni carichi di rumor.