Tutto è cominciato su Robot, nel 2008, con l'uscita del racconto lungo Cardanica. Qualche tempo dopo lo stesso racconto usciva dall'editore 40k in versione ebook, diventando in breve tempo un bestseller. Tanto che l'editore commissionava altri racconti con la stessa ambientazione e curava la pubblicazione in versione inglese, collezionando altri successi su Amazon USA.

Lo scorso novembre i quattro racconti del ciclo sono stati raccolti e collegati in Mondo9, uscito nella collana Odissea Fantascienza: il libro ha avuto un'ottima accoglienza, se ne è parlato moltissimo tanto da stimolare una nuova iniziativa: un contest sulla Writers Magazine per racconti con la stessa ambientazione.

Di fronte a tanto interesse a chi non sarebbe venuta voglia di tornare a scrivere sullo stesso argomento? 

E alla fine Dario Tonani ha ceduto alla tentazione.

Arriveranno quindi nuove storie, che saranno pubblicate singolarmente in ebook (questa volta da Delos Books) e successivamente riunite in volume, come è accaduto con Mondo9

 

"Non ho mai davvero pensato che Mondo9 fosse un progetto chiuso" confessa Tonani. "Un conto però è fantasticare di un possibile sequel e un altro è sentirselo proporre dall’editore. Non so esattamente come, ma di punto in bianco mi sono ritrovato a essere uno scrittore di cicli. Dopo quello dei +toon (Infect@ e Toxic@) e dell’Agoverso (L’algoritmo bianco) ammetto di averci preso gusto, tanto da cominciare a ragionare spesso in termini seriali. Il punto è che con Mondo9, grazie anche alla sua struttura bonsai, è stato facile sin da principio, una storia tirava l’altra. Era come giocare a un videogame e sbloccare un livello dopo l’altro. Acquattate tra le sue dune ci sono ancora tantissime idee da sviluppare, basta solo tirale fuori dalla sabbia e lucidarle. E in questo un po’ di esperienza acquista sul campo aiuta; così come mi è stato utilissimo il confronto con i lettori, complice anche la recente iniziativa messa in campo da Writers Magazine e Robot con il contest Tutti i mondi di Mondo9. Un’anticipazione? Penso che farò tesoro di quanto mi hanno suggerito alcuni… posso chiamarli fan della minisaga? E cioè di riequilibrare il rapporto macchine/personaggi umani, dando maggiore spazio a questi ultimi. Del resto entriamo in periodo di par condicio, no? Ah, un’ultima cosa, giusto a titolo di rassicurazione: nella catena alimentare di Mondo9-2.0 il metallo e la ruggine continueranno a essere un paio di gradini più su della carne…" 

 

I fan della serie intanto anche con un po' di ironia anticipano possibili titoli: Mondo10Messia di Mondo9Mondo9 e Impero... Voi cosa proporreste?