Dicono sempre che la fantascienza sia agonizzante, eppure il 2013 continua a essere ricco di uscite interessanti, sia sul versante letterario che su quello cinematografico. E anche se Hollywood punta principalmente sui classici blockbuster, non è detto che non possano capitare film ben realizzati e godibili. Oblivion potrebbe essere uno di questi: in uscita in Italia l'undici aprile, una volta tanto in contemporanea con il resto del mondo, si è nuovamente annunciato in questi giorni con un nuovo trailer. Un trailer breve, meno di un minuto, ma decisamente più ritmato e soprattutto pieno di scene d'azione che vogliono mostrare il lato più spettacolare del film.

 

Ricordiamo brevemente la storia. Dopo decenni di guerra contro la razza aliena degli Scavs, la Terra è ridotta a una landa desolata. Gli ultimi superstiti dell'umanità si sono ritirati in enormi città orbitali, lasciando la superficie a pochi droni scavatori. E a Jack Harper, tecnico riparatore che si aggira stancamente tra le rovine negli ultimi giorni di lavoro prima di spegnere definitivamente i droni. Finché un giorno un'astronave sconosciuta si abbatte sul pianeta; tra i rottami Jack trova Julia, una donna ibernata che fa parte di un gruppo a lui sconosciuto. Ma è l'intera astronave a rappresentare un mistero enorme, che porta Jack in contatto con altri gruppi di superstiti guidati da Malcom e a un segreto che potrebbe cambiare i destini dell'umanità.

 

Film di fantascienza quasi vecchio stile, Oblivion nasce da una graphic novel ideata da Joseph Kosinski (Tron: Legacy) e Arvid Nelson. Kosinski ha poi scritto soggetto e sceneggiatura insieme a Karl Gajdusek (Last Resort) e Michael Arndt (Toy Story 3, il prossimo episodio di Hunger Games), curando anche la regia. A supporto un cast solido guidato dal sempre grintoso Tom Cruise (Minority Report, La guerra dei mondi), che a cinquant'anni compiuti dimostra di avere ancora smalto da vendere; e poi Olga Kurylenko (Max Payne, Quantum of Solace), Nikolaj Coster-Waldau (la misconosciuta serie New Amsterdam, Il trono di spade), Andrea RiseboroughZoe Bell (Lost, Gamer) e il veterano di tutto Morgan Freeman, che continua a muoversi con disinvoltare nei ruoli più disparati.

 

Come detto il trailer mostra parecchie scene inedite, dominate da sequenze di inseguimento e combattimento tra navicelle in canyon oscuri, in perfetto stile Star Wars. Forse Universal voleva mostrare il lato tutto adrenalina del film per attirare le usuali folle di teenager dediti all'azione; come sia, il minitrailer è godibile e vale la pena di gustarselo.