Justice League o non Justice League. Warner Bros non vede l’ora che arrivi l'estate del 2015 per poter finalmente contrastare lo strapotere del collettivo targato Marvel. The Avengers in effetti ha fatto bene e farà del bene ai singoli supereroi, che poi si vedono rilanciati nei film a loro dedicati, per cui a sua volta la Warner non vuole proprio sbagliare nulla su una produzione così centrale per gli anni a venire. Per più di due anni dunque tutte le uscite Warner subiranno in qualche modo l'influenza del fatidico 2015. Uno dei personaggi più toccati è senza dubbio Superman. Il nuovo Man of Steel è in rampa di lancio per l’estate 2013 ed il perfetto esempio di come andranno le cose d'ora in poi.

 

Il suo regista Zack Snyder ha dapprima negato un collegamento fra i film di Superman e di Batman e la Justice League, affermando che i supereroi avrebbero avuto caratteristiche divergenti. Qualcuno in Warner deve avergli fatto cambiare (comprensibilmente) idea, visto che parliamo di due personaggi in fase di transizione e in attesa di rilancio, il primo a seguito dell’ultimo capitolo Superman Returns che risale al 2006 e il cui sequel previsto nel 2009 è stato cancellato (sebbene il primo non sia andato male al botteghino, mentre la critica si è un po’ divisa), il secondo che esce dal fortunato trittico firmato da Christopher Nolan ed è in cerca di un nuovo regista e di una nuova direzione. Per entrambi c'è all’orizzonte il reboot, già confermato e in produzione per Superman, probabile per Batman.

 

In tale contesto, ogni mossa deve essere valutata con attenzione e sicuramente non si può perdere terreno nel preparare la strada al film sulla Justice League. Ecco perché Snyder, in una recente intervista con il New York Post, è stato molto più cauto: "Non so come verrà gestita la Justice League. Davvero. Ma Man of Steel esiste già. Non so come ci si possa muovere, senza tenere conto di ciò". Dunque esiste una relazione diretta fra le due produzioni? "Non posso commentare. Diciamo che Warner si aspetta che il film segni la via."

 

Il che si traduce così, con ogni probabilità: Warner non ha per ora le idee chiare sulla Justice League. In base all’accoglienza riservata al nuovo Superman con il volto di Henry Cavill e prodotto proprio da Nolan, si determinerà la strada da percorrere con un Superman in salsa Cavill che potrebbe confluire nella Justice League determinandone il destino.

 

Da quel che si sa, Man of Steel avrà un tono "serio", o almeno così ha dichiarato lo sceneggiatore David Goyer e così sembrano confermare le prime sequenze, come potete vedere nel trailer uscito qualche mese fa. Dunque sarà Superman a tracciare la strada per la Justice League? Le risposte inizieranno ad arrivare nel 2013 e sarà interessante seguire il percorso di "formazione" di un nuovo collettivo di supereroi sul grande schermo.