Mondo9 è un pianeta desertico, infetto, letale, una sconfinata distesa di sabbie velenose punteggiata di agglomerati urbani fatti di ingranaggi, ruote dentate e pulegge. Nel corso dell'evoluzione i suoi abitanti si sono applicati a una sola scienza, la meccanica, hanno sviluppato una sola disciplina, la carpenteria, rendendolo il regno delle macchine, del metallo, della ruggine. Il pieno dominio sull'elettricità è ancora solo una chimera, eppure Mondo9 vive su una fiorente attività di commerci. A solcare i deserti tra una città e l'altra (ma anche i ghiacci dei poli) sono titanici veicoli a ruote, grandi quanto bastimenti e governati da decine di uomini.

 

È questa, in sintesi, l'ambientazione di Mondo9, la nuova saga fantascientifica dello scrittore milanese Dario Tonani, apena uscita nella collana Odissea Fantascienza della Delos Books. E la rivista Delos Science Fiction non poteva non dedicare lo speciale di questo numero 149 a una saga di cui Paul Di Filippo ha detto: "Era dai tempi di Non ho bocca e devo urlare di Harlan Ellison che non leggevo una descrizione così convincente di un uomo dominato dalle sue creazioni sadiche e vendicative". Lo scrittore americano ha intervistato Tonani e vi raccomandiamo di leggere la chiacchierata tra i due che trovate nello speciale, insieme a due approfondimenti firmati da Salvatore Proietti ed Emanuele Manco.

 

Nei servizi ci occupiamo del film catastrofico Pandemia, una produzione tutta italiana, e degli aspetti fantascientifici della saga cinematografica di James Bond, in occasione dell'uscita del nuovo film Skyfall.

 

Oltre alle rubriche Accadde domani di Vittorio Catani e Anteprime dal futuro, segnaliamo l'articolo dedicato a Il giorno dei Trifidi, in cui si analizzano sia il romanzo di John Wyndham sia l'omonimo film del 1962, conosciuto in Italia anche con il titolo L'invasione dei mostri verdi.

Il racconto è di Filippo Radogna.

 

L'indirizzo del numero 149 di Delos è: http://www.fantascienza.com/magazine/delos/149/