La catastrofi ci piacciono, prova ne è che quando al cinema il mondo viene devastato in qualsiasi modo, noi corriamo a vedere. Per non parlare poi delle catastrofi ipotetiche: ricordate il famigerato Y2K? Ora sono tutti bravi a dire che sapevano fosse una bufala, ma all'epoca era diventato una fonte continua di notizie allarmistiche.

 

Dodici anni dopo è il momento della fine del mondo per mano dei Maya, che non hanno fatto in tempo a stampare un calendario nuovo e per questo sono stati fraintesi. O forse volevano vendicarsi della loro triste sorte. Quale che fosse il motivo, la NASA ha deciso che era tempo di smetterla con le paranoie e cominciare a pensare ai regali di Natale 2012. Sì, vi toccherà comperare l'ultimo telefonino di moda al vostro/vostra partner.

 

Per spiegare meglio la situazione, la NASA ha postato un serie di domande e risposte, che hanno lo scopo di far partire l'anno nuovo con un minimo di tranquillità:

 

- Ci sono minacce per il pianeta previste per il 2012? Molti siti dicono che il mondo finirà nel 2012.

No, non succederà niente di male al nostro pianeta nel 2012. Se l'è cavata bene per più di quattro miliardi di anni e tutti gli scienziati del mondo non hanno rilevato alcuna minaccia per l'anno prossimo.

 

- Quali sono le origini della predizione relativa al 2012?

La storia è cominciata quando è stato detto che Nibiru, un ipotetico pianeta scoperto dai Sumeri, era diretto verso la terra. Questa catastrofe era inizialmente prevista per il maggio 2003, ma quando si era capito che non sarebbe successo niente, la data venne spostata al dicembre 2012. Poi queste due favole vennero collegate alla fine di uno dei cicli del calendario Maya, previsto per il solstizio invernale del 2012, da qui il giorno del giudizio previsto per il 21 dicembre.

 

- Il calendario Maya finisce nel dicembre 2012?

Così come il calendario che avete a casa non cesserà di esistere dopo il 31 dicembre, allo stesso modo quello Maya non cesserà di esistere dopo il 21 dicembre 2012. Quella data rappresentava la fine di un conteggio di un lungo periodo di tempo ma, così come il nostro calendario riparte il primo gennaio, allo stesso modo sarebbe ripartito quello Maya.

 

- Quando i pianeti si allineeranno, potranno verificarsi fenomeni in grado di condizionare la terra?

Non ci sarà alcun allineamento di pianeti previsto per i prossimi decenni, la Terra non attraverserà il piano galattico nel 2012 e se anche i pianeti si allineassero gli effetti sulla terra sarebbero inesistenti. Ogni dicembre la Terra e il Sole si allineano con il centro approssimativo della Via Lattea ed è un evento che non ha conseguenze.

 

- Esiste un pianeta o una nana marrone chiamato/a Nibiru o pianeta X o Eris in avvicinamento alla Terra che finirà col distruggerla?

Nibiru e altri pianeti in avvicinamento sono invenzioni della rete, non esiste alcun fatto al riguardo. Se Nibiru o il pianeta X fossero in rotta i collisione con la Terra, gli astronomi sarebbero stati in grado di tracciare la sua rotta già da decenni e sarebbero visibili a occhio nudo già da tempo.

Ovviamente non esistono. Quanto a Eris, è reale ed è un pianeta nano simile a Plutone che si trova nelle profondità del sistema solare. Nel momento di maggior vicinanza si troverà a quattro miliardi di miglia dalla Terra.

 

- Cos'è la teoria dello spostamento dei poli? È vero che la crosta terrestre compirà una rotazione intorno al suo nucleo di 180° in un periodo di pochi giorni se non ore?

Una rotazione opposta del pianeta è impossibile. Esistono lenti movimenti dei continenti, ad esempio l'Antartide era vicina all'equatore migliaia di milioni di anni fa, ma è irrilevante parlare di una rotazione dei poli.

Però tutti i siti dedicati ai disastri giocano a lanciare l'esca al pubblico e parlano di una relazione tra la rotazione e la polarità magnetica della Terra, che cambia in modo irregolare, con un'inversione magnetica che avviene ogni 400mila anni circa e, per quanto ne sappiamo, non ha mai danneggiato la vita sulla Terra. In ogni caso, non è prevista alcuna inversione magnetica per migliaia di anni.

 

- La terra è in pericolo di essere colpita da un meteorite nel 2012?

La terra è sempre stata soggetta a impatti con meteoriti e asteroidi, anche se grossi colpi sono molto rari. L'ultimo grande impatto è accaduto 65 milioni di anni fa e ha causato l'estinzione dei dinosauri. Oggi gli astronomi della NASA gestiscono un sistema di sorveglianza, chiamato Spaceguard, in grado di rintracciare ogni eventuale enorme asteroide vicino alla terra molto prima che arrivi. Abbiamo già determinato che non ci sono asteroidi così grandi come quello che cancellò i dinosauri. Questo lavoro è fatto apertamente, con le scoperte postate ogni giorno sul sito ufficiale della NASA (trovate il link nelle Risorse di rete), così potete vedere da soli che non ci sono minacce previste per il 2012.

 

- È reale il pericolo di una gigantesca tempesta solare prevista per il 2012?

L'attività solare ha un ciclo regolare, con un picco ogni undici anni. Vicino a questo picco le radiazioni emesse dal sole possono causare alcune interruzioni nelle comunicazioni dei satelliti, ma gli ingegneri stanno lavorando alla realizzazione di parti elettroniche in grado di resistere alla maggior parte delle tempeste solari. Ma non c'è nessun rischio associato al 2012, il prossimo picco è previsto tra il 2012 e il 2014 e sarà identico a tutti gli altri.

 

E concludono dicendo: non esiste alcuna prova credibile a supporto delle asserzioni relative a eventi inusuali previsti per il 2012. Ora potete anche programmare le vostre vacanze del 2013.