Un post su Twitter di LeVar Burton, ovvero Geordi La Forge per ben sette stagioni di Star Trek: Next Generation e seguenti film, darebbe la conferma che il progetto di rimasterizzare la serie c'è, anzi che è già iniziato. "Sono passato a vedere come procede la conversione in alta defizione per il Blue-ray di TGN..." Queste le sue parole, assieme a una foto degli studi CBS Tevlevision City, che fanno pensare che una parte del lavoro sia già stato fatto.

 

Fino a ora c'erano solo state indiscrezioni e soprattutto smentite da parte della Paramount, anzi nel 2010 a una convention di Star Trek di Las Vegas il vice presidente della CBS sezione Consumer John Van Citters aveva detto che una versione in alta definizione di Next Generation era "estremamente difficile da fare e che il rischio era di renderla pessima".

 

A differenza della serie originale di Star Trek, uscita in versione rimasterizzata principalmente tra il 2008 e il 2009, Next Generation presenta alcune difficoltà operative dovute agli effetti speciali usati all'epoca della produzione (l'ormai lontano 1987). Tutta la post produzione e gli effetti della serie erano stati eseguiti in analogico a definizione standard (come nella serie originale), quindi non si può solo convertire digitalmente il tutto a una nuova definizione, ma vanno usati i negativi originali e rieditati con nuova computer grafica, dove serve. Nella serie originale molte scene erano statiche e quindi facili da sostituire, mentre in Next Generation gli effetti speciali sono spesso sullo sfondo rispetto agli attori. Inoltre la prima stagione venne usato uno standard digitale non compresso abbandonato poco dopo.

 

Secondo le indiscrezioni un primo DVD di prova con quattro episodi tra cui Incontro a Faipoint (primo episodio in assoluto) sarà disponibile alla fine di quest'anno, mentre l'uscita di tutta la prima stagione avverrebbe nel 2012.