Solo pochissimi giorni fa abbiamo dato conto delle ultime indiscrezioni su Prometheus, il progetto che riporterà Ridley Scott alla fantascienza. Sta diventando ormai piuttosto accesa la discussione riguardante la possibilità che il film sia il tanto annunciato e sospirato prequel di Alien. Il comunicato ufficiale della Fox sul film, rilasciato all'inizio del mese di luglio, non chiarisce nulla e nemmeno si distingue dalla trama non ufficiale, pubblicata dal sito io9.com, in cui emerge chiaramente come Prometheus si inserisca a tutti gli effetti nella continuity di Alien, pur con qualche aspetto discutibile. Ora però è uscito in rete il primo poster ufficiale del film; insieme a esso cominciano a circolare sul web alcune fotografie scattate, secondo varie fonti, sui set del film, che al momento è in lavorazione negli studi inglesi di Pinewood, e che raccogliamo nella galleria in fondo all'articolo.

 

Ora, se prese singolarmente tutte queste immagini non dicono nulla di definitivo, l'insieme, il design e altri elementi (pur se ancora in fase di installazione, come si può dedurre) suggeriscono delle atmosfere perfettamente in sintonia con un progetto a base di uova che scoppiano e alieni con l'acido al posto del sangue. Per non dire del poster, che riporta in evidenza la frase: "Nello spazio... qualcosa può sentirti urlare." Evidente parafrasi del famoso slogan "Nello spazio nessuno può sentirti urlare", che caratterizzò in modo permanente il primo Alien. Gioco di parole fin troppo scontato, e che genera il sospetto che possa trattarsi di un fake, vale a dire di uno scherzo. A ogni modo sul web il materiale è considerato attendibile. Dovrebbe essere attivo a breve anche un sito ufficiale, www.prometheusmovie.com, che quando sarà funzionante probabilmente chiarirà qualcosa in più.