Come forse saprete, la Warner Bros deve far uscire un film dedicato a Clark Kent entro il 2012, oppure perderà i diritti cinematografici. Visto il successo di Dark Knight (e del precedente Batman Begins), la casa di produzione si è rivolta all'unico nome che potesse risollevare le sorti dell'unico figlio di Krypton, ovvero Christopher Nolan.

 

Nolan però era già impegnato con Inception e poi con il prossimo Batman 3, per cui ha accettato il ruolo di produttore esecutivo e sceneggiatore, insieme al fratello e David Goyer, ma ha lasciato vuota la poltrona del regista. Ora, secondo Supermanhomepage, il compito è stato offerto a Chris Columbus, regista dei primi due Harry Potter e del recente Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo.

 

Vista la propensione al fantastico e allo spettacolo, potrebbe anche essere una buona scelta. Quella che secondo Syfy è una cattiva notizia è che David Goyer voleva dirigere il film, ma né Warner né Legendary Pictures (le due case di produzione coinvolte nel reboot), lo ritenevano all'altezza del compito. E del resto, con film come Blade Trinity e Il mai nato nel curriculum, chi onestamente gli metterebbe in mano una produzione da duecento milioni di dollari?

 

Preparatevi, sta per ricominciare anche la lotteria sul protagonista maschile: Brandon Routh? Tom Welling? Qualcun altro?