Il telescopio di Bouldershaw Fell in Inghilterra capta dallo spazio un segnale criptato proveniente dalla nebulosa di Andromeda. L’astrofisico John Fleming, dell'equipe del professor Reinhart, scopre che nel messaggio ci sono le istruzioni per costruire un supercomputer. Dopo averlo realizzato scoprono che è pensato per creare una nuova forma di vita. La creatura che viene originata e a cui è dato il nome di Andromeda, ha le sembianze di una donna e un’intelligenza superiore. Il professor Fleming teme che possa costituire una minaccia per l'umanità… La prima volta di uno sceneggiato Rai di fantascienza. Dal romanzo inglese A for Andromeda scritto dall’astrofisico Fred Hoyle (inventore del termine “buchi neri”) con la collaborazione dello sceneggiatore John Elliot, da cui anche la Bbc trasse uno sceneggiato (andato perduto), interpretato tra l’altro da Julie Christie.